EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Marijuana: a San Francisco arriva l'amnistia

Marijuana: a San Francisco arriva l'amnistia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Potranno venire cancellate le condanne per reati connessi alla cannabis comminate a partire dal 1975

PUBBLICITÀ

Le autorità della città californiana di San Francisco hanno disposto una amnistia per tutte le condanne penali legate alla marijuana comminate a partire dal 1975.

L'iniziativa è del procuratore distrettuale, e arriva dopo la Proposition 64, approvata nel novembre 2016, una legge che depenalizza il possesso, la vendita e l'uso ricreativo della canapa indiana. Scopo della misura è quello di permettere a coloro che abbiano subito condanne per reati oggi non più esistenti, di chiederne la cancellazione dalla fedina penale. Secondo alcune stime sono più di ottomila le condanne che potrebbero venire cancellate dall'amnistia.

Negli Usa otto Stati, tra cui Colorado e Stato di Washington, hanno già legalizzato la cannabis per uso ricreativo, mentre trenta Stati e la capitale federale ne hanno legalizzato l’uso terapeutico. A livello federale, tuttavia, per la marijuana restano i divieti.

Condividi questo articoloCommenti