This content is not available in your region

La Polonia pronta a chiedere i danni di guerra alla Germania: 1,3 bilioni di euro

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Polonia
Polonia   -   Diritti d'autore  Michal Dyjuk/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved   -  

A 83 anni dall**'invasione della Polonia da parte della Germania nazista**, Varsavia presenta il conto.

Secondo il leader del partito di governo, Diritto e giustizia (PiS), Jaroslaw Kaczynski, la stima dei danni è pari a 1.300 miliardi di euro.

Danni stimati per la richiesta di risarcimento

In occasione delle cerimonie per l'anniversario dell'aggressione del Terzo Reich, Kaczynski ha presentato nella Capitale un rapporto che costituisce la base per eventuali richieste di risarcimento nei confronti della Germania.

"È una somma importante, poco più di 6,2 trilioni di zloty - dichiara il leader di Diritto e Giustizia, Kaczynski - ma considerando che il pagamento di questo tipo di compensazione si sviluppa su decenni, è una cifra che l'economia tedesca può perfettamente sostenere senza essere schiacciata. Il risarcimento pagato ad esempio alla Francia per i danni della prima guerra mondiale si è fermato solo dieci anni fa."

Berlino non ci sta

A Varsavia, l'applicazione delle richieste di risarcimento nei confronti della Germania è considerata una faccenda di primaria importanza da Kaczynski. 

La rivendicazione è portata avanti dal campo nazional conservatore, che sta lavorando per incassare la maggioranza dei consensi in occasione delle elezioni parlamentari del 2023. Berlino respinge qualsiasi richiesta di risarcimento. 

La Repubblica federale ritiene chiusa la questione dal 1990, anno della firma del trattato sulla riunificazione tedesca.