This content is not available in your region

Glasgow invasa dai manifestanti nei giorni della Conferenza sul clima

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Glasgow invasa dai manifestanti nei giorni della Conferenza sul clima
Diritti d'autore  Alberto Pezzali/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved   -  

Sono arrivati a centinaia e da ogni parte d'Europa: nei giorni della COP26, la conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico, Glasgow si è riempita di attivisti ambientalisti che già nella giornata di sabato hanno inscenato la più grande manifestazione mai vista a memoria d'uomo nella città scozzese.

Tra i presenti in città anche Greta Thunberg, che al suo arrivo nella stazione ferroviaria cittadina ha trovato ad attenderla una mischia di cronisti e telecamere tale da costringere la polizia a scortarla fino in strada.

Per tutta la durata del vertice - che inizia questa domenica per andare avanti fino 12 novembre - i manifestanti intendono mettere sotto pressione i leader mondiali perché mettano sul tavolo iniziative concrete.

In città sono arrivati anche gli attivisti radicali della rete mondiale Extinction rebellion che hanno guidato il corteo di sabato pomeriggio.

L'evento - che avrebbe dovuto tenersi nel novembre 2020, ma fu rimandato per via della pandemia di coronavirus - andrà avanti per quasi due settimane: si tratta di un meeting che incorpora diversi eventi di alto profilo, tra i quali la terza conferenza delle parti sugli accordi di Parigi e la 16esima sul protocollo di Kyoto.

Per molti si tratta dell'ultima possibilità che i leader mondiali hanno a disposizione per invertire la rotta sui cambiamenti climatici