ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurostat: in Europa è sceso il numero di immigrati irregolari

Lettura in corso:

Eurostat: in Europa è sceso il numero di immigrati irregolari

Eurostat: in Europa è sceso il numero di immigrati irregolari
Dimensioni di testo Aa Aa

Il numero di immigrati clandestini presenti nell'UE è diminuito del 37%. Mentre aumentano i fogli di via, è sceso il numero dei rimpatri nel 2017.

Lo ha certificato l'Eurostat pubblicando oggi, 9 luglio, le ultime statistiche sull'immigrazione e sull'esecuzione dei provvedimenti per combattere la clandestinità. La Germania è il paese che ha consegnato più fogli di via ad immigrati irregolari mentre la Spagna è quello che ha respinto ai confini più persone.

  • ↘️ Nel 2017 sono stati intercettati 618.780 cittadini non europei illegalmente sul territorio comunitario: -37% rispetto all'anno precedente (983mila) persone e -71% rispetto al picco della crisi migratoria nel 2015 (oltre 2 milioni);

  • ↗️ L'ordine di via è scattato per 516mila persone, in aumento del +4.5%: di queste, 213.505 cittadini non europei sono stati reimpatriati (per la maggior parte in stati extra-UE). La Germania è lo stato che ha emesso più ordini di lasciare il paese (97mila) seguita dalla Francia e dal Regno Unito; Italia: +4mila unità;

  • ↗️ Il numero di non-europei a cui è stato negato l'ingresso è stato di 439.505: un incremento del 13% rispetto all'anno precedente (388.280);
  • ❌ La Spagna è la nazione che ha fatto registrare il maggior numero di rifiuti all'ingresso di migranti sul territorio UE (203mila), seguita da Francia (86mila) e Polonia (38mila). Insieme questi tre stati fanno segnare il 75% degli "stop" alle frontiere;