ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurostat: in Italia un giovane su quattro non fa niente

Lettura in corso:

Eurostat: in Italia un giovane su quattro non fa niente

Eurostat: in Italia un giovane su quattro non fa niente
Dimensioni di testo Aa Aa

In Italia un giovane su quattro non studia e non ha un lavoro. A rivelarlo è l'ultimo rapporto di Eurostat relativo al 2017. Una situazione che l'anno passato riguardava il 25,7% dei giovani tra i 18 e i 24 anni. Nel continente l'Italia occupa il primo posto di questa poco invidiabile classifica, con una percentuale di gran lunga superiore alla media europea (14,3%), che negli ultimi anni è calata costantemente ed è tornata su livelli simili al periodo precedentemente alla crisi del 2008.

Nella classifica di Eurostat dietro all'Italia ci sono Cipro (22,7%), Grecia (21,4%), Croazia (20,2%), Romania (19,3%) e Bulgaria (18,6%). Sopra la media europea anche Spagna (17,1%), Francia (15,6%) e Slovacchia (15,3%). I paesi più virtuosi sono invece Paesi Bassi (5,3%), Slovenia (8%), Austria (8,1%), Lussemburgo e Svezia (8,2%).

In Europa i cittadini tra i 18 e i 24 anni sono 38 milioni. Il 40,4% studia, il 27,4% lavora e il 17,8% fa entrambe le cose. I giovani che non lavorano e non studiano sono circa 5 milioni e mezzo, l'equivalente della popolazione di Slovacchia e Finlandia.