ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, presto i resti di Franco rimossi dal mausoleo di Valle dei Caduti

Lettura in corso:

Spagna, presto i resti di Franco rimossi dal mausoleo di Valle dei Caduti

Spagna, presto i resti di Franco rimossi dal mausoleo di Valle dei Caduti
Dimensioni di testo Aa Aa

La basilica di Valle de los Caidos, letteralmente "la valle dei caduti", nei pressi di Madrid, cesserà di essere un luogo di culto per l'estrema destra spagnola. Il nuovo governo socialista infatti sta preparando un progetto di legge per far rimuovere i resti mortali del dittatore Francisco Franco dal mausoleo dove fu sepolto nel 1975.

Il tutto modificando la vigente Legge della Memoria Storica, la cui riforma era stata approvata nel Congresso su proposta dei socialisti a fine dell'anno passato.

Si prevede inoltre di introdurre nel codice penale il reato di apologia del fascismo e del franchismo. L'obiettivo è quello di mettere fuori legge le associazioni e le fondazioni come quella denominata "Francisco Franco". Un'entità che si dedica, secondo il proprio statuto, "alla diffusione e alla promozione dello studio e della conoscenza della vita, del pensiero, del patrimonio e dell'opera" di Franco.

La Fondazione Francisco Franco ha risposto promuovendo una raccolta firme per cercare di fermare l'esumazione del corpo del Caudillo.

"Il riconoscimento e il recupero della dignità delle vittime" del regime franchista è una priorità del governo spagnolo in un paese che, dopo la Cambogia, ha il maggior numero di fosse comuni al mondo, ha spiegato il Segretario di Giustizia e Nuovi Diritti del Partito Socialista (PSOE), Andrés Perelló.

Il governo di Sanchez avrebbe la maggioranza parlamentare per approvare il disegno di legge, dal momento che anche Podemos e Ciudadanos sono d'accordo con la misura.

"C'è una maggioranza a favore in Congresso. La cosa sorprendente è che ci sono voluti 40 anni per farlo", ha detto Iñigo Errejón, deputato di Podemos, a El País. Nella Valle dei Caduti sono sepolte circa 34.000 persone.