ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riunione d'urgenza all'Onu sulla Siria

Lettura in corso:

Riunione d'urgenza all'Onu sulla Siria

Riunione d'urgenza all'Onu sulla Siria
Dimensioni di testo Aa Aa

È un dialogo fra sordi quello che si tiene al palazzo di vetro durante la riunione d'urgenza del consiglio di sicurezza richiesta dalla Francia a causa dei presunti attacchi chimici contro la città di Duma. Ha aperto gli interventi Staffan de Mistura da 4 anni inviato speciale per la Siria, che però non ha parlato stavolta dell'aspetto umanitario, ma dei rischi per la sicurezza del mondo che questo conflitto e la sua escalation oramai rappresentano.

La Russia ha invece respinto al mittente tutte le accuse dei paesi occidentali affermando che mai neppure durante la guerra fredda si era assistito all'uso di toni così violenti da parte degli Stati Uniti. Il rappresentante di Mosca ha detto che il paese è certo disponibile a un'inchiesta, ma non ha mancato di sottolineare la totale a suo dire mancanza di strategia diplomatica da parte delle forze occidentali che "sembrano solo interessate ad alimentare i focolai anti-Assad e poi si meravigliano se queste combattenti che hanno istruito sfuggono loro di mano".

Ha risposto in modo ugualmente veemente sia la rappresentante degli Stati Uniti, che quello francese. Washington e Parigi affermano che la misura è colma e che Mosca ha usato troppe volte il suo diritto di veto per sostenere Bashar al Assad.