ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Avvelenamento spia: Theresa May accusa Russia

Lettura in corso:

Avvelenamento spia: Theresa May accusa Russia

Avvelenamento spia: Theresa May accusa Russia
Dimensioni di testo Aa Aa

"E' molto probabile che la Russia sia responsabile dell'attacco con il gas nervino contro Sergei Skripal e la figlia Yulia". Parole chiare quelle del primo ministro britannico, che in un intervento alla Camera dei Comuni nel tardo pomeriggio di lunedì, punta il dito contro il Cremlino. Le indagini della polizia vanno avanti per trovare i responsabili ha detto la May che ha preteso spiegazioni dall'ambasciatore di Mosca entro la giornata di martedì.

Tutto questo ci fa concludere che la Russia è molto probabilmente responsabile di quanto accaduto a Skripal e la figlia.

Theresa May Primo ministro britannico

Sulla base delle conclusioni su questo agente chimico che sono state fatte dagli esperti del laboratorio di scienza e tecnologia di Porton Down, sabbiamo anche per quello che è accaduto in passato che la Russia ha precedentemente prodotto questo tipo di agente e potrebbe averlo fatto di nuovo. Pensiamo ai precendenti legati ad omicidi sponsorizzati dallo stato e il fatto che la Russia vede i traditori come degli obiettivi legittimi di un assassinio.

Se la risposta della russia non è convincente agguinge la May, ci saranno delle ritorsioni:

Valuteremo la risposta della Russia. Se non ci fosse una risposta cerdibile concluderemo che questo atto rappresenta un uso illegittimo della forza da parte dello stato russo contro il Regno Unito e tornero' qui ai comuni per illustrare le misure che adotteremo come risposta

L'ex agente segreto russo e la figlia adesso lottano tra la vita e la morte in un ospedale di Salisbury. L'uomo colonnello a riposo del Gru, era stato arrestato in patria per aver passato all'Mi6 informazioni classificate. Arrivato nel Regno Unito grazie ad un programma di scambio di spie, da tempo conduceva una vita ritirata in provincia.