ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: tutti contro Alexei Navalny

Lettura in corso:

Russia: tutti contro Alexei Navalny

Dimensioni di testo Aa Aa

Stop alla corsa alla corsa di Alexei Navalny verso il Cremlino. La Commissione elettorale russa ha ufficialmente negato al principale oppositore di Vladimir Putin di candidarsi alla presidenza delle prossime elezioni in programma il prossimo marzo. I dodici membri hanno votato all’unanimità contro la sua candidatura a causa di una condanna a cinque anni per frode. Condanna che tuttavia viene considerata dagli osservatori indipendenti come una decisione di natura politica.

"Abbiamo già un piano definito. Chiederemo agli elettori di boicottare queste elezioni, organizzeremo una campagna su vasta scala per convincere le persone a non recarsi alle urne, a non riconoscere l’esito del voto”, ha fatto notare Navalny. Proprio in questi giorni il blogger aveva annunciato di aver il numero necessario di firme per presentare la propria candidatura.

Ha fatto centro invece la bionda Ksenia Sobchak. Figlia del mentore politico di Putin, la trentaseienne presentatrice TV scenderà in campo. “Contro tutti” il suo slogan, tra rumors e gossip che la additano già come la candidata fittizia.