ULTIM'ORA

Elezioni Liberia: cominciato lo spoglio, nessun episodio di violenza durante il voto

La commissione elettorale ha tempo fino al 25 ottobre per terminare il conteggio dei voti e dichiarare il vincitore

Lettura in corso:

Elezioni Liberia: cominciato lo spoglio, nessun episodio di violenza durante il voto

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ cominciato lo spoglio dei voti in Liberia, dove martedì si sono tenute le elezioni presidenziali, le terze nel paese dalla fine della guerra civile. I candidati sono venti ma solo sette hanno reali possibilità di succedere ad Ellen Johnson Sirleaf, la prima donna presidente di un paese africano. La commissione elettorale ha tempo fino al 25 ottobre per terminare il conteggio dei voti e dichiarare il vincitore, anche se sarà quasi certamente necessario un ballottaggio.

Tra i venti candidati c‘è una sola donna, MacDella Cooper, fondatrice di una fondazione che si occupa del miglioramento delle condizioni di vita di donne e bambini nel paese. In corsa anche il vicepresidente Joseph Boakai, leader del partito di maggioranza Unity Party, l’ex calciatore del Milan George Weah e l’ex signore della guerra Prince Johnson.

La sicurezza era una della preoccupazioni maggiori alla vigilia delle elezioni, le prime gestite interamente dalle istituzioni liberiane, ma a parte lunghe file e qualche spintone non ci sono stati episodi di violenza, anche se diversi elettori hanno criticato l’organizzazione: in molti hanno avuto difficoltà a individuare il proprio seggio. Le Nazioni Unite si erano fatte carico della gestione delle due elezioni precedenti, nel 2005 e 2011.