ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: il Front National si sgretola, via il numero 2 Philippot

Per l'ex braccio destro di Marine Le Pen, il Fronte ha scelto una linea regressiva

Lettura in corso:

Francia: il Front National si sgretola, via il numero 2 Philippot

Dimensioni di testo Aa Aa

“Una reazione eccessiva”, “era una decisione già presa”. La leader del Front National, Marine Le Pen, commenta così le dimissioni dell’ideologo e numero due del partito dell’estrema destra francese, Florian Philippot.

Lo strappo segue l’azzeramento di tutte le sue deleghe. Per l’ex braccio destro, il Fronte ha scelto una linea regressiva.

“Mi hanno detto che ero vicepresidente di niente – accusa Philippot – Io non ho il gusto del ridicolo, non mi è mai piaciuto starmene a non fare nulla e quindi lascio il Front National”.

In realtà, il rapporto tra la leader e il vicepresidente si è deteriorato sulla scia della duplice sconfitta elettorale e segue la scelta di Marion Maréchal-Le Pen di farsi da parte di fronte all’egemonia della zia.

“Ha scelto di fare la parte della vittima, mentre io sono del parere che abbia avuto grandi difficoltà ad alimentare il dibattito che ho chiesto per ricostruire il Front National”, replica Marine Le Pen.

Ufficialmente, la delega alla strategia e alla comunicazione è stata ritirata a Philippot perché non ha risposto alla richiesta di mettere fine al conflitto di interesse derivante dalla sua doppia responsabilità di vicepresidente del FN e di presidente dell’associazione Les Patriotes, nata prima delle legislative e considerata dai nemici di Philippot concorrenziale con il Fronte.