ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: omicidio Boris Nemtsov, dichiarati colpevoli cinque ceceni

La giuria ritiene Zaur Dadayev l'esecutore materiale del delitto

Lettura in corso:

Russia: omicidio Boris Nemtsov, dichiarati colpevoli cinque ceceni

Dimensioni di testo Aa Aa

Cinque cittadini ceceni sono stati ritenuti colpevoli dell’omicidio dell’oppositore russo Boris Nemtsov dalla giuria popolare del tribunale miliare di Mosca.

L’ex ufficiale del battaglione ‘Sever’ del presidente ceceno Ramzan Kadyrov, Zaur Dadayev, è stato ritenuto l’esecutore materiale dell’esecuzione, ma per la famiglia dell’ex premier ucciso di fronte al Cremlino nel febbraio del 2015, i mandanti non sono stati portati di fronte alla giustizia sono pronti a ricorrere davanti alla Corte europea per i diritti dell’uomo.

Un altro sospettato, Beslan Shavanov, anche lui membro del Sever, si suicidò prima di essere arrestato a Grozny, quando fu accerchiato dalla polizia.