ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Seul, giura il nuovo presidente Moon Jae. "Pronto ad andare a Pyongyang"


Corea

Seul, giura il nuovo presidente Moon Jae. "Pronto ad andare a Pyongyang"

Con la cerimonia di giuramento a Seul, è entrato nelle sue funzioni il nuovo presidente della Corea del Sud, Moon Jae.

Il sessantaquattrenne avvocato impegnato nella difesa dei diritti umani, noto per le sue pozioni liberal, è stato eletto con più del 40 per cento dei voti lasciando il suo più diretto inseguitore poco sopra il 25 per cento.

Parlando davanti all’Assemblea, Moon Jae ha cautamente aperto alla Corea del Nord, affermando che “alle giuste condizioni” potrebbe incontrare il leader di Pyongyang: un approccio molto diverso da quello finora tenuto dalle autorità sudcoreane.

Moon Jae nel 2012 era stato sconfitto dalla ex presidente Park Geun-hye, prima donna a salire alla carica istituzionale più alta del Paese, decaduta per l’impeachment di marzo e finita in galera per uno scandalo di corruzione, abuso di potere e ricatti.

Un messaggio di auguri al nuovo presidente è giunto da Pechino, primo partner commerciale della Corea del Sud. Il presidente cinese Xi Jinping ha auspicato relazioni bilaterali fondate sulla “reciproca comprensione” e sul “mutuo
rispetto”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Cile

Cile, migliaia di studenti chiedono cancellazione debito universitario