ULTIM'ORA

Lettura in corso:

X-37b: spazio andata e ritorno, ma per fare cosa? Il velivolo più segreto dell'aeronautica americana


USA

X-37b: spazio andata e ritorno, ma per fare cosa? Il velivolo più segreto dell'aeronautica americana

Dopo una missione durata due anni circa è atterrato a Cape Canaveral, in Florida, l’ X-37B , uno dei velivoli più segreti messi a punto per conto dell’aviazione militare statunitense.

Si tratta di uno spazioplano sperimentale, senza pilota. Una volta posizionato in orbita è in grado di volare ed atterrare autonomamente.

Il suo impiego, così come l’obiettivo di questa missione, rimangono top secret. Uno dei potenziali utilizzi sarebbe quello, in futuro, di fare la spola con la Stazione spaziale internazionale.

Guerra satellitare?

Secondo alcuni il velivolo potrebbe essere una base operativa per l’uitlizzo di armi piazzate in orbita, a difesa delle costellazioni di satelliti di geolocalizzazione, ad esempio.

Secondo altri l’apparecchio trasporterebbe materiale di spionaggio, sempre collegato all’attività satellitare (ci sono oltre duemila satelliti attualmente in orbita intorno alla Terra), oppure di sorveglianza radar, o di ricerca.

A creare il mistero intorno all’X-37B c‘è anche il fatto che il progetto è in gran parte coordinato dall’altrettanto misteriosa agenzia governativa americana DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency) basata ad Arlington, Virginia.