ULTIM'ORA

Lettura in corso:

"Apparteniamo all'Europa": con questo slogan in migliaia sfilano a Budapest


Ungheria

"Apparteniamo all'Europa": con questo slogan in migliaia sfilano a Budapest

Contro il governo e a favore di Bruxelles circa 10 mila persone hanno sfilato nel centro di Budapest.
“Apparteniamo all’Europa” è lo slogan della manifestazione che cade nel giorno del 13esimo anniversario dell’entrata dell’Ungheria nell’Unione Europea. Questo raduno è stato organizzato dal movimento di opposizione Momentum, un gruppo composto dalla società civile e soprattutto dai giovani intellettuali.

“Stiamo assistendo al tentativo di imporre il modello russo di Putin. La propaganda dei media aiuta il governo a fare i propri interessi. Noi daremo coraggio alle persone, abbiamo una presenza forte nella comunità”, spiega András Fekete-Győr, presidente del movimento Momentum.

Viktor Orban è accusato di non rispettare i diritti umani e la democrazia: “Vogliono dar vita ad uno stato illiberale, lo vediamo in molte cose. Per esempio, vogliono chiudere una università, riformare il sistema scolastico e voltare le spalle all’Europa”, dice una dimostrante.

L’opposizione denuncia la promulgazione da parte del presidente ungherese di una legge che minaccia la sopravvivenza dell’Università dell’Europa centrale (Ceu) e anche di altre istituzioni educative straniere.

“Nel 13esimo anniversario dell’adesione dell’Ungheria all’Unione Europea, l’oppisizione esorta il governo a restare vicino a Bruxelles e denuncia la sua prossimità con Mosca”, spiega Attila Magyar, corrispondente di euronews a Budapest.