ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Scandalo degli airbag, la giapponese Takata si dichiara colpevole di frode


USA

Scandalo degli airbag, la giapponese Takata si dichiara colpevole di frode

La società di componentistica giapponese Takata si è dichiarata colpevole di frode nel cosiddetto scandalo degli airbag.

Takata pagherà una multa da 1 miliardo di dollari per non aver informato il pubblico dei difetti dei sui airbag, difetti di costruzione costati la vita a 16 persone.

Concretamente, gli airbeg di Takata prodotti tra il 2000 e il 2015 si aprivano con forza eccessiva, causando lesioni e ferite a guidatori e passeggeri.

La giustizia americana punta all’estradizione di 3 ex-manager Takata dal Giappone per intentare un processo penale.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

USA

Due turisti in orbita attorno alla Luna nel 2018. Elon Musk dixit