ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Budapest: raccolte firme contro candidatura a Olimpiadi 2024


Ungheria

Budapest: raccolte firme contro candidatura a Olimpiadi 2024

Dopo Amburgo e Roma forse anche Budapest potrebbe ritirarsi dalla corsa all’organizzazione dei giochi olimpici 2024. Ne sono convinti, o almeno ci sperano, i promotori di una campagna che è riuscita a raccogliere quasi 270.000 firme per chiedere un referendum contro la candidatura. Questo a sette mesi dalle decisione finale.

Probabile che Budapest non avesse chances contro dei pesi massimi come Los Angeles e Parigi, ma è comunque un gesto forte a dimostrazione che sempre più Paesi considerano gli investimenti olimpici non tanto investimento in infrastrutture, ma una spesa inutile se non addirittura dannosa. E questo dopoché nei giorni scorsi sono apparse le foto di quello che resta degli impianti sportivi che appena sei mesi fa in Brasile hanno ospitato i giochi olimpici estivi.

Non solo i lavori sono finiti in ritardo, ma stadi, piscine e altri impianti sportivi giacciono abbandonati dopo un’immenso fiume di denaro pubblico.

Budapest aveva giocato la carta della candidatura modesta con una promessa di spesa di appena due miliardi e mezzo di euro. Ma per i promotori dell’iniziativa pensano che quel denaro andrebbe utilizzato per altri scopi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Germania

Mattis rassicura l'Europa: "Trump appoggia la Nato. Impegno granitico"