ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brasile: 75 morti, è anarchia a Vitoria, militari non contengono violenza


Brasile

Brasile: 75 morti, è anarchia a Vitoria, militari non contengono violenza

Settantacinque morti in quattro giorni hanno spinto le autorità federali brasiliane a impiegare l’esercito per riportare l’ordine a Vitoria, capitale dello Stato di Espirito Santo, ma non basta: violenze e saccheggi proseguono nonostante la presenza dei militari.

La polizia è in sciopero perché chiede aumenti salariali. A Vitoria c‘è anche la polizia militare, che non può scioperare, ma da sabato amici e familiari degli agenti si piazzano davanti alle caserme e impediscono l’uscita di uomini e mezzi.
Protestano per chiedere aumenti salariali per i loro congiunti.

Nel frattempo gli autobus, vuoti perché la popolazione ha paura e si è barricata in casa, hanno ripreso a circolare con militari a bordo, e i saccheggi continuano perché 1.200 soldati non riscono a impedire una violenza che si esprime ormai come movimento di folla.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Francia

Muore a Parigi il filosofo Tzvetan Todorov, teorico del formalismo