ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Strage in abruzzo, primi funerali delle vittime


Italia

Strage in abruzzo, primi funerali delle vittime

I morti dell’hotel Rigopiano tornano a casa. L’ultimo viaggio dal Gran Sasso al saluto di parenti e amici comincia a Penne e a Farindola con Gabriele D’Angelo e Alessandro
Giancaterino, il cameriere e il maitre dell’albergo travolti mercoledì scorso dalla valanga.

I funerali, nei loro paesi d’origine, sono i primi delle vittime della sciagura. Mercoledì a
Loreto Aprutino, a pochi chilometri di distanza, le esequie di Sebastiano Di Carlo e Nadia Acconciamessa, i genitori di Edoardo, 8 anni, che invece è sopravvissuto, ma che ha
saputo di essere rimasto orfano.

Si aggrava intanto, con il passare delle ore, il bilancio della tragedia: nella notte di lunedì sono stati recuperati i corpi di tre uomini, poco dopo le 9 i vigili del fuoco hanno recuperato i corpi di altre due donne all’interno della struttura crollata. Nel pomeriggio il cadavere di una donna è stato estratto dalle macerie. Il bilancio ufficiale delle vittime sale a 16 mentre il numero dei dispersi scende a 13. Undici le persone finora in salvo. I soccorritori continuano a scavare nella speranza di trovare ancora qualcuno in vita.

Italia

Italia: precipita elicottero del 118. Sei i morti