ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Cina: al via la costruzione di una copia del Titanic


Cina

Cina: al via la costruzione di una copia del Titanic

Arriva il Titanic cinese. Nel Sichuan, un’azienda locale ha inaugurato i lavori di costruzione di una copia esatta del transatlantico britannico.

Il progetto, che si inserisce nello sviluppo di un resort lungo il fiume Qijiang, potrebbe venire a costare più dei 150 milioni di euro inizialmente previsti, a causa di aggiustamenti che si sono resi necessari, e dovrebbe essere pronto a fine 2017.

“Perché costruirlo in Cina? – dice Su Shaojun, amministratore delegato del gruppo Seven Star Energy Investment – Perché con il Titanic presentiamo qualcosa che riguarda tutta l’umanità. Non appartiene a un determinato Paese. Così come gli Stati Uniti possono realizzare ‘Kung Fu Panda’ o ‘Mulan’. Per la Cina, il Titanic rappresenta un concetto universale.”

Ma nonostante la popolarità attribuita alla vicenda dal film del 1997, molti abitanti del Sichuan dicono di non averne mai sentito parlare e temono che un gran flusso di turisti possa far salire i prezzi nella zona.

“Se non dovremo andarcene da qui, sarà una cosa molto buona per noi” osserva una residente, Lie Jieyong. “Noi anziani dovremmo guadagnarci qualcosa in tal caso. Ma se dovremo spostarci, non sarà affatto positivo. Non ci darebbero risarcimenti sufficienti.”

Il Titanic cinese sarà una sorta di museo dedicato al più celebre naufragio della storia e consentirà ai turisti di rivivere, tramite una simulazione, la collisione con l’iceberg e l’affondamento.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Le ceneri di Fidel Castro lasciano l'Avana per Santiago tra gli applausi di due ali di folla