ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il Papa estende il perdono dell'aborto


Città del Vaticano

Il Papa estende il perdono dell'aborto

Il Papa perdona chi ha compiuto un aborto se si pente. Per la Chiesa l’interruzione di gravidanza resta un grave peccato, ma il Pontefice spiega che non esiste alcun peccato troppo grande per la misericordia di Dio.
L’annuncio è arrivato alla conclusione del Giubileo ed estende a tutti i sacerdoti del mondo e per sempre la facoltà, concessa durante l’Anno Santo a mille “missionari della misericordia” di assolvere chi ha abortito. Ma non solo.

‘‘Aiuta tutti – spiega
Monsignor Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la
Promozione della Nuova Evangelizzazione -. Il ‘peccato di aborto’ tecnicamente è un’espressione che riguarda tutte le persone che sono coinvolte nell’aborto, dalla donna all’infermiere, al medico, quindi il perdono dal peccato di aborto è ugualmente onnicomprensivo.”

Nella sua lettera apostolica “Misericordia et misera” , il Papa ha anche annunciato l’istituzione di una
Giornata mondiale dei poveri e di una giornata del perdono, nella quarta
domenica di quaresima, oltre a nuove opere per esprimere la “misericordia come valore sociale”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Kabul: attentato dell'Isil in una moschea sciita