ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ue: l'integrità di Oettinger messa in questione dopo l'ennesimo scandalo


Redazione di Bruxelles

Ue: l'integrità di Oettinger messa in questione dopo l'ennesimo scandalo

“Non ho fatto niente di male”. Lo giura Günther Oettinger al centro di una nuova bufera. Il Commissario europeo all’economia digitale è stato accusato di aver usato lo scorso maggio il jet privato dell’uomo d’affari tedesco e lobbista pro-russo Klaus Mangold per volare a Budapest dov’era atteso a cena dal premier ungherese Viktor Orban.

“Gli manca l’integrità necessaria per diventare vice presidente della Commissione responsabile non solo del bilancio e del personale – commenta Benedek Jávor, l’eurodeputato ungherese che ha presentato l’interrogazione parlamentare sulla questione -, ma anche del codice di condotta, della trasparenza e delle regole etiche. E questo solleva anche la questione se sia adatto a continuare a ricoprire l’incarico di commissario europeo”.

Oettinger infatti è stato scelto dal presidente della Commissione Jean Claude Juncker per prendere anche la responsabilità del bilancio. Un incarico sempre più vacillante, dopo l’ennesimo scandalo che getta nell’imbarazzo l’esecutivo europeo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

Redazione di Bruxelles

Bruxelles bacchetta l'Italia sulla legge di bilancio