ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Poliziotti caricano i soldati in corteo. È successo a Bruxelles


Belgio

Poliziotti caricano i soldati in corteo. È successo a Bruxelles

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

I manifestanti che in queste immagini si fanno caricare dalla polizia a Bruxelles sono soldati.

Circa 10mila militari sono scesi in piazza perché il governo sta decidendo di allungare i tempi per la pensione: da 56 a 63 anni entro il 2030.

Il personale delle forze armate manifesta nella ‘Giornata del re’ , ossia la festa della monarchia.

Dice un dimostrante, di servizio in fanteria:

Ci hanno colto di sorpresa, in una notte pensano di toglierci diritti che abbiamo ottenuto con lunghe lotte. Ora diciamo basta. Ci sono colleghi che pensavano di essere a cinque, sei anni dalla pensione e che ora si ritrovano a dover aspettare il doppio.

Un sindacalista aggiunge:

I militari non hanno il diritto di sciopero, così abbiamo deciso di manifestare in un giorno festivo. La Giornata del re è un simbolo forte per l’esercito, ma oggi non ci sentiamo di festeggiare.

Tagli alla difesa

I rappresentanti delle forze armate dicono di essere stati spremuti come limoni per anni e che questo sarebbe il provvedimento di troppo. Il problema di fondo sono i ricorrenti tagli al settore della difesa che hanno portato a iscrivere, nella legge di bilancio per il 2017, l’aumento progressivo dell’età pensionabile, sopprimendo i meccanismi che consentivano di accorciare il servizio.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Russia. Ministro arrestato per corruzione, formalmente incriminato