ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La Chiesa accetta la cremazione ma ribadisce il no alla dispersione delle ceneri


Città del Vaticano

La Chiesa accetta la cremazione ma ribadisce il no alla dispersione delle ceneri

La Congregazione per la Dottrina della Fede ha pubblicato il documento con il quale la Chiesa Cattolica accetta ufficialmente la cremazione. Nell’adeguarsi alla pratica il Vaticano sottolinea tuttavia una serie di divieti, primo fra tutti la dispersione delle ceneri o la loro conservazione in casa, e ribadisce che la sepoltura resta la prima forma di rispetto per onorare i defunti.

“Le ceneri dei fedeli devono di regola essere conservate in luogo sacro, al cimitero o in chiesa o in altri luoghi espressamente preposti. Non è consentito tenere le ceneri in casa” ha detto il Cardinal Gerhard Ludwig Müller, arcivescovo e teologo tedesco, attuale prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede.

Le regole approvate dall’ex-Sant’Uffizio sono contenute nel documento ‘Ad resurgendum cum Christo’, approvato da Papa Francesco. Un testo che in sostanza ribadisce quanto già stabilito in Italia dalla Cei secondo la quale le ceneri dei defunti non possono essere disperse.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Siria

Siria, una tregua inutile. Ad Aleppo si torna a combattere