ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Sorpresa in Lituania: le urne incoronano gli outsider Verdi e contadini


Lituania

Sorpresa in Lituania: le urne incoronano gli outsider Verdi e contadini

Sorpresa al secondo turno delle elezioni politiche lituane. Per la prima volta in 15 anni, a guidare il Paese non saranno né i Socialdemocratici, né i Cristianodemocratici.

Vittoriosa contro ogni pronostico è stata l’Unione dei Verdi e dei contadini, che ha candidato a premier il neofita della politica e popolare ex capo della polizia Saulius Skvernelis. Radicato soprattutto nelle aree rurali, il partito di centro presieduto dal facoltoso uomo d’affari Ramunas Karbauskis ha ottenuto 54 dei 141 seggi che – pur proiettandolo a primo partito -, lo costringeranno a cercare un partner di governo nei Cristiano-democratici di Gabrielius Landsbergis, dati per favoritissimi alla vigilia.

Oltre che con loro, l’Unione dei Verdi e dei contadini ha già annunciato che intavolerà delle trattative per aprire il prossimo esecutivo anche ai Socialdemocratici del premier uscente Algirdas Butkevicius, che guidavano il paese dal 2012.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Calais: sul via allo sgombero della Giungla il timore di nuove violenze