ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Nicolas Maduro, a sorpresa, dal Papa


Venezuela

Nicolas Maduro, a sorpresa, dal Papa

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

A sorpresa Nicolas Maduro si è ferma dal Papa nel viaggio di ritorno dal Medioriente. L’incontro ha portato subito un risultato: si apre un tavolo negoziale fra il governo del Venezuela e l’opposizione. Il primo appuntamento è fissato per domenica prossima.

Crisi a tutti i livelli

Il tentativo di comporre il conflitto arriva quando la situazione è sempre più vicina all’esplosione.

Mentre l’opposizione e i filo-governativi si accusano a vicenda di essere golpisti, l’economia, in recessione, è vcaratterizzata dal più alto tasso di inflazione mondiale e il paese ha gravi problemi di approvvigionamento.

Agli anti-chavisti è stato impedito di concludere la raccolta delle firme per il referendum contro il presidente Maduro e i leader, come l’ex candidato alle presidenziali Enrique Capriles , non possono lasciare il paese.

L’opposizione, maggioritaria in parlamento, aveva pianificato di superare l’ostacolo votando una specie di impeachment, ma è stata bloccata da un centinaio di filo-chavisti entrati alla Camera. Ne è nata una specie di rissa, finita a colpi di inno nazionale e con un ferito fra i commessi parlamentari.

Marcia su Caracas

Malgrado il lancio della trattativa, la marcia su Caracas, in programma mercoledì, è stata mantenuta. Non tutti gli esponenti della Mesa democratica sono favorevoli al dialogo, tanto più che alcuni leader avrebbero saputo dell’incontro fra Maduro e Francesco solo a cose fatte, dalla stampa.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Brexit, Londra cerca collaborazione ma dalla Scozia la doccia fredda: "che frustrazione"