ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq: attacchi in serie dei jihadisti dell'Isil a Kirkuk


Iraq

Iraq: attacchi in serie dei jihadisti dell'Isil a Kirkuk

In risposta agli attacchi delle forze curdo-irachene in avvicinamento verso Mosul, roccaforte dell’Isil, i jihadisti dell’autoproclamato Stato Islamico hanno preso di mira Kirkuk, una delle più importanti città a maggioranza curda dell’Iraq a 250 km da Baghdad e cuore petrolifero del paese. Qui sono state colpite tre sedi della polizia, l’ex quartier generale delle forze di sicurezza e diversi uffici governativi.Tra gli obiettivi anche una centrale elettrica a Dibis, 45 chilometri a nord-ovest di Kirkuk, dove sono state uccise dieci persone.

I peshmerga curdi con la copertura area della coalizione internazionale, hanno lanciato un attacco congiunto su tre fronti differenti, avanzando verso i villaggi vicini, situati a meno di 17 km da Mosul, con l’obiettivo di mettere in sicurezza i centri abitati prima di stringere la morsa sul centro della città.

Nelle ultime ore le forze irachene sono riuscite a liberare 20 villaggi situati nell’area che si estende tra Qayyara, 60 km a sud di Mosul e una fabbrica di zolfo a cui i jihadisti dell’Isil avevano dato fuoco provocando il rilascio di fumi tossici.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Negoziato sulla Brexit. May assicura spirito costruttivo. Gli europei scettici