ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Si combatte attorno a Mosul. I kurdi riconquistano due villaggi


Iraq

Si combatte attorno a Mosul. I kurdi riconquistano due villaggi

Hot Topic Scopri di più su Mossul

Si combatte duramente alle porte di Mosul. Le forze kurde sono impegnate in una operazione su vasta scala contro i militanti dello Stato islamico che resistono all’avanzata.

I peshmerga avanzano con mezzi corazzati coadiuvati dai raid aerei della coalizione a guida Usa.

Avvicinandosi al nord della città, i kurdi hanno riconquistato il villaggio di Batnay e hanno scoperto un tunnel di 800 metri usato dall’Isil per muoversi sul fronte.

Ma la situazione nella intera regione rischia di complicarsi, soprattutto per la possibilità che i miliziani dello Stato islamico cerchino di rifugiarsi in Siria.

E complicata resta anche la condizione della popolazione civile, stretta tra due fuochi, e che nell’arrivo delle forze anti-Isil vede una possibilità di salvezza.

Ecco la testonianza di due residenti, rimasti per due anni sotto il dominio dei miliziani islamici.

“Ora le cose vanno molto meglio. Finora siamo stati intrappolati, non potevamo andare da nessuna parte. Ed eravamo senza cibo e senza acqua. Ora grazie a Dio va meglio “.

“La situazione era difficile. Quelli di Daesh ci avevano vietato di tosare le pecore. Ci picchiavano ogni giorno, facevano storie sul nostro abbigliamento. L’altro giorno ci hanno picchiati perché le pecore erano scappate”

Intanto, i miliziani continuano a lasciare letteralmente terra bruciata dietro di loro, dando alle fiamme migliaia di ettolitri di petrolio e pneumatici, con lo scopo di creare una fitta cortina fumogena capace di coprire la loro fuga.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Libia: a cinque anni dalla morte di Gheddafi è ancora il caos