ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ayrault a Putin: moralmente inaccettabile una vittoria grazie a un massacro

Lettura in corso:

Ayrault a Putin: moralmente inaccettabile una vittoria grazie a un massacro

Ayrault a Putin: moralmente inaccettabile una vittoria grazie a un massacro
Dimensioni di testo Aa Aa

In Siria i bombardamenti continuano e non solo ad Aleppo. A Talbiseh , località vicina a Homs, ci sarebbe stato almeno un morto e un ferito.

Dopo il veto incrociato al Consiglio di sicurezza dell’Onu sulla situazione ad Aleppo est, parla il ministro degli esteri francese Jean-Marc Ayrault, iniziatore della proposta occidentale insieme alla Spagna:

Se il presidente riceverà l’omologo russo in Francia i due non faranno chiacchiere da salotto. Sarà il momento di dire la verità e trovare una soluzione, il Cremlino deve capire che si sta avviando su una strada pericolosa. Ottenere la vittoria con un massacro è moralmente inaccettabile.

Jean-Marc Ayraul si riferisce al fatto che il presidente russo Vladimir Putin era stato invitato a Parigi il 19 ottobre, in occasione dell’apertura di un centro culturale russo-ortodosso in Francia.

‘Intervenga la Corte penale internazionale’

Il Segretario generale delle Nazioni unite uscente Ban Ki-moon ha chiesto al Consiglio di sicurezza di deferire la situazione ad Aleppo est alla Corte penale internazionale.

Ban si è detto turbato per il fatto che il Consiglio non abbia trovato l’unità su un documento per il ripristino del cessate il fuoco nella città siriana martoriata dai bombardamenti.