Euronews ad Amatrice con chi ha perso la casa

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Euronews ad Amatrice con chi ha perso la casa

<p>Ad Amatrice è difficile pensare al futuro.<br /> Luigi Botti si considera fortunato. Lui e tutti i suoi parenti sono salvi, ma la sua casa, di recente costruzione, è gravemente danneggiata e inagibile. Tutti i sacrifici fatti per acquistarla ora sembrano inutili.</p> <p>“Ho comprato la casa con il mutuo – dichiara – e ora ho finito i pagamenti, ma adesso non c‘è più la casa.”</p> <p>Luigi racconta che, sentendo la scossa, ha avuto l’istinto di coprire il capo della moglie con un cuscino per proteggerla dai crolli. Poi la corsa fuori.</p> <p>“Siamo scappati al buio, io ho da tre giorni lo stesso vestito, mia moglie è in pigiama.”</p> <p>Il loro appartamento è al terzo piano. Tutti gli abitanti del palazzo si sono salvati, ma ora non possono più accedere all’immobile.</p> <p>“Sono rientrato solo per prendere le chiavi della macchina, la stessa notte – continua Luigi Botti -, ma il pavimento sembra un materasso ad acqua. E io dovrei rientrare lì? Ho anche cose di valore là dentro, ma la vita è la vita.”</p> <p>“Speriamo in Dio. Presto arriverà l’inverno e farà freddo. Senza casa, senza niente, come faremo? Speriamo che ci aiutino, perché l’inverno è veramente duro.”</p>