ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Olimpiadi: Budapest come Roma, Ungheria spaccata sull'organizzare i Giochi

mondo

Olimpiadi: Budapest come Roma, Ungheria spaccata sull'organizzare i Giochi

Pubblicità

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Gli atleti ungheresi hanno conquistato otto ori a Rio, facendo salire la febbre olimpica. Ma a Budapest, come a Roma, l’opinione pubblica è divisa sull’opportunità di organizzare i Giochi.

Le capitale magiara è anch’essa candidata, insieme a Parigi e Los Angeles, ad ospitare quelli del 2024 e nel Paese si sono creati due schieramenti pro e contro le Olimpiadi.

Zsolt Borkai è il presidente del Comitato olimpico ungherese: “Il dibattito deve anche concentrarsi sul rapporto costi/benefici sia in termini di sviluppo che di entrate economiche – spiega – Ma sono sicuro che un evento come questo rafforzerebbe il nostro orgoglio nazionale e l’unità degli ungheresi”.

L’idea non piace a una persona su due, mentre solo una persona su tre appoggia completamente la candidatura.

András Dancs è il fondatore del gruppo ‘No Olimpiadi’: “Tutto questo avrebbe un costo non solo per Budapest, ma per l’intero paese – sostiene Dancs – Questo è totalmente inaccettabile. Si tratta di migliaia di miliardi di fiorini che potrebbero essere spesi per scopi migliori”.

L’ultima parola spetterà al Cio che potrebbe trovarsi di fronte ad una scelta per esclusione.

“Questo palazzetto dello sport, dove sono stati celebrati i campioni olimpici, un giorno potrebbe essere una sede dei Giochi olimpici – conclude la corrispondente di euronews a Budapest, Andrea Hajagos – La risposta arriverà tra un anno, nel settembre 2017”.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo