ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Rio 2016: le reazioni dei primi medagliati

mondo

Rio 2016: le reazioni dei primi medagliati

Pubblicità

Beslan Mudranov ha fatto tornare il sorriso ai russi, travolti negli ultimi mesi dallo scandalo doping, regalando al suo Paese la prima medaglia a Rio de Janeiro. Il judoka si è messo al collo l’oro trionfando nella categoria -60kg e mantenendo così il titolo olimpico in Russia, dopo il successo a Londra del connazionale Galstyan.
Cosa significa per un atleta essere il primo a conquistare una medaglia per la propria nazione?

“Inizio a realizzare solo ora cosa sono riuscito a fare e il fatto che si tratti della prima medaglia russa. Spero proprio che questo possa spingere i miei compagni a dare il massimo”.

La prima medaglia in assoluto di queste Olimpiadi è finita nelle mani di Virginia Thrasher, oro nella carabina 10 metri femminile.

“Sapevo che stavo lottando per una medaglia ed era una sensazione bellissima, ovviamente. Ma ho dovuto scacciare quel pensiero e concentrarmi. Quando ho capito che la finale era terminata e che avevo vinto… beh, mi sono sentita orgogliosa. Ho iniziato i Giochi in modo positivo per il mio Paese”.

E pensare che la 19enne statunitense praticava pattinaggio di figura, prima di cambiare radicalmente per il tiro a segno, in seguito a una battuta di caccia con il nonno.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo