ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Francia di nuovo in piazza contro la riforma del Lavoro, scontri a Parigi

mondo

Francia di nuovo in piazza contro la riforma del Lavoro, scontri a Parigi

Pubblicità

Francia di nuovo in piazza contro la Loi Travail. A Parigi da place della Bastiglia a place d’Italie hanno sfilato contro la riforma del Lavoro 55mila persone secondo i sindacati, 15mila per le autorità. Il progetto di legge voluto dal premier Manuel Valls nelle stesse ore ha ottenuto il via libera del Senato. Il voto finale è atteso per il 20 luglio. La CGT non abbandona il campo di battaglia:

“Siamo fiduciosi da oltre quattro mesi che non siamo noi a essere in una posizione di debolezza. Lo ripeto, abbiamo un sostegno maggioritario a tutti i livelli e spetta al governo farsi carico delle proprie responsabilità, da domenica si parla tanto di ascoltare la gente, e bene abbiamo l’occasione di farlo, anche il governo e il presidente della Repubblica hanno l’opportunità di farlo qui in Francia”, ha detto il leader della CGT, Philippe Martinez, che ha annunciato una nuova giornata di mobilitazione per il 5 luglio.

Non sono mancati scontri tra dimostranti e forze dell’ordine mobilitati in maniera massicia: 2.500 gli agenti schierati lungo tutto il tragitto e a controllo delle vie d’accesso. 41 le persone fermate.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo