ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turchia: scontri esercito-PKK nel sud-est, decine di vittime

mondo

Turchia: scontri esercito-PKK nel sud-est, decine di vittime

Pubblicità

Almeno venti morti in due giorni, nel conflitto in corso nella Turchia sud-orientale tra esercito turco e militanti curdi: dopo le quattro vittime curde nell’esplosione di un camion nei pressi di Diyarbakir, almeno otto militari hanno perso la vita nella provincia di Hakkari, in un conflitto a fuoco con presunti militanti del PKK, che avrebbe da parte sua perso almeno sei uomini.

I quattro morti di Diyarbakir sarebbero, secondo fonti ufficiali turche, militanti curdi che trasportavano esplosivi.

Sei soldati sono poi rimasti uccisi nei pressi della base militare di Cigli, e poco dopo è precipitato, a quanto pare per un guasto tecnico, un elicottero che giungeva in soccorso. Morti i due piloti.

Nella provincia di Sirnak, secondo i media locali, almeno quindici militanti del PKK sono rimasti uccisi in scontri all’alba.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo