ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primarie per la Casa bianca. Cruz lascia. Trump ha il campo libero. Sanders vince in Indiana e rilancia

‘Sospendiamo la nostra campagna’ Il senatore ultraconservatore Ted Cruz riconosce che la sconfitta in Indiana è un punto di non ritorno

Lettura in corso:

Primarie per la Casa bianca. Cruz lascia. Trump ha il campo libero. Sanders vince in Indiana e rilancia

Dimensioni di testo Aa Aa

‘Sospendiamo la nostra campagna’

Il senatore ultraconservatore Ted Cruz riconosce che la sconfitta in Indiana è un punto di non ritorno.

Numericamente, Cruz non ha più speranza di ottenere abbastanza delegati per conquistare la candidatura repubblicana alle presidenziali americane.

Il campo è ormai libero per Donald Trump che, dopo la vittoria in questo stato agricolo centro-orientale, non ha più rivali, vista l’inconsistenza di John Kasich.

dagli insulti agli incensi

Tanto che i toni su Cruz cambiano. Dopo gli insulti, il tycoon di New York è pronto a concedere l’onore delle armi all’ex sfidante, ora che è ridotto al silenzio:

Non so se Cruz mi apprezzi o meno ma è stato un osso duro per me. Ha dimostrato resistenza e intelligenza e ha un grande futuro. Quindi mi voglio congratulare con lui.

Sanders come Ranieri?

Nel campo democratico l’Indiana ha incoronato Bernie Sanders.

Il vecchio senatore amato dai giovani non intende mollare e dà già appuntamento ai suoi elettori per le primarie in Kentucky:

La settimana prossima, le primarie nel meraviglioso Kentucky saranno estremamente importanti. Fino ad ora, da questa campagna, abbiamo imparato che se ci sarà un afflusso massiccio alle urne, vinceremo.

Hillary Clinton è per ora largamente in testa, ma la candidata dell’establishment democratico dovrà combattere fino alla fine.