ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aleppo è senza tregua: bombe sui civili, 200 morti nell'ultima settimana

Le bombe su Aleppo mandano in frantumi il cessate-il-fuoco entrato in vigore il 27 febbraio scorso. Raid arei hanno colpito una zona controllata dai

Lettura in corso:

Aleppo è senza tregua: bombe sui civili, 200 morti nell'ultima settimana

Dimensioni di testo Aa Aa

Le bombe su Aleppo mandano in frantumi il cessate-il-fuoco entrato in vigore il 27 febbraio scorso.

Raid arei hanno colpito una zona controllata dai ribelli, un ospedale sostenuto da Medici Senza Frontiere è stato ridotto in macerie. Secondo i media arabi, che citano unità di soccorso locali, sono almeno 50 i morti tra cui bambini e l’ultimo pediatra rimasto in servizio in questa parte del capoluogo siriano.

Le ultime bombe su Aleppo sono state lanciate dai jet russi, oltre che del regime di Damasco, accusa l’opposizione siriana. Ma Mosca nega qualsiasi responsabilità. Almeno 200 morti e centinaia i feriti
nell’ultima settimana che ha visto intensificarsi i combattimenti nella provincia di Aleppo tra le forze dell’opposizione e quelle governative.

Aleppo, come si grida da più parti, è sull’orlo della “catastrofe umanitaria”.