ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles: gente in strada per dire "no" alla paura

Malgrado gli inviti delle autorità a restare in casa, centinaia di persone si sono ritrovate a Place de la Bourse a Bruxelles per posare un fiore o

Lettura in corso:

Bruxelles: gente in strada per dire "no" alla paura

Dimensioni di testo Aa Aa

Malgrado gli inviti delle autorità a restare in casa, centinaia di persone si sono ritrovate a Place de la Bourse a Bruxelles per posare un fiore o una candela e manifestare la loro vicinanza alle vittime, ma anche il loro rifiuto ad aver paura.

“Volevo essere qui, anche se non sono belga”, dice questa ragazza italiana, “non è la mia città, non è il mio Paese, non conosco nessuno di qui, ma sentivo che ci dovevo essere perché quanto è accaduto ci riguarda tutti, tutti noi che viviamo nel mondo”.

“Non vogliamo sentirci sconfitti da questi atti. Siamo scioccati, sapevamo che questa minaccia aleggiava sulla città. Adesso che si è materializzata siamo scioccati, ma cerchamo di restare forti”.

Su qualcuno l’adrenalina ha il sopravvento: “Non abbiamo paura, siamo qui ci batteremo. Ci teniamo alle nostre libertà. Possono far saltare quante persone vogliono, non cambierà niente”.