ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Indonesia: disabili psichici incantenati al letto. La denuncia di Human rights watch

Per le foto, copyright 2016 Andrea Star Reese per Human Rights Watch Un rapporto di Human rights watch, svela le condizioni in cui vengono

Lettura in corso:

Indonesia: disabili psichici incantenati al letto. La denuncia di Human rights watch

Dimensioni di testo Aa Aa

Per le foto, copyright 2016 Andrea Star Reese per Human Rights Watch

Un rapporto di Human rights watch, svela le condizioni in cui vengono trattate le persone in condizioni di handicap psicosociale in Indonesia.

Rinchiuse di forza in istituti, questi pazienti in forte disagio sono oggetto di trattamenti inumani, che arrivano anche all’uso delle catene per costringerli a letto.

Il rapporto di 74 pagine intitolato ‘Vivere all’inferno, abusi su persone con disagio psicosociale in Indonesia’ spiega che, in assenza di servizi adeguati e per il forte ostracismo sociale contro di loro, individui con problemi di salute mentale finiscono spesso, senza il loro consenso, rinchiusi in istituti insalubri e sovrappopolati.

In questi asili impermeabili all’esterno le violenze fisiche e sessuali sono frequenti. Vengono imposte terapie come l’elettroshock e misure quali l’isolamento, la contenzione e la contraccezione forzata.

Tutte pratiche illegali in Indonesia, ma solo in teoria, perché nella pratica sono di uso comune dice Kriti Sharma, ricercatrice della divisione Diritti delle persone a Human Rights Watch e autrice del rapporto.

Human Rights Watch ha interrogato 149 persone, fra cui adulti e minori, in situazione di handicap psico-sociale, membri delle loro famiglie, personale di cura, direttori di questi manicomi e menbri del governo.

L’organismo internazionale ha visitato 16 istituti sulle isole di Giava et Sumatra e ha raccolto informazioni su 175 casi di pazienti rinchiusi o liberati di recente.

Ma il fenomeno riguarda potenzialmente quasi 60mila persone.