ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: la tregua vacilla prima di entrare in vigore, intensi raid aerei

La tregua in Siria vacilla ancora prima di entrare in vigore. Intensi raid aerei delle forze governative e dell’aviazione russa hanno colpito le

Lettura in corso:

Siria: la tregua vacilla prima di entrare in vigore, intensi raid aerei

Dimensioni di testo Aa Aa

La tregua in Siria vacilla ancora prima di entrare in vigore. Intensi raid aerei delle forze governative e dell’aviazione russa hanno colpito le province di Damasco e di Homs. Il cessate il fuoco temporaneo, deciso da Russia e Stati Uniti, scatta alla mezzanotte locale. Si tratta della prima tregua dopo cinque anni di guerra civile. Sono un centinaio le fazioni ribelli che hanno accettato l’accordo.

“Nessuno può dare il 100 per cento di garanzie che il cessate il fuoco sarà rispettato ma siamo davanti a un’opportunità”, ha detto il ministro degli esteri russo Lavrov.

Esclusi dall’intesa il gruppo Stato Islamico, il fronte al Nusra e altre organizzazioni terroristiche. La Turchia si dice “seriamente preoccupata”.

“Il regime siriano ha usato fino a ora questi negoziati, come ad esempio i colloqui di Vienna e Ginevra, come pretesto per guadagnare tempo. Speriamo che questa volta il risultato sarà diverso, ma il peggioramento delle condizioni sul terreno non ci aiuta a essere fiduciosi”, ha detto il portavoce presidenziale turco Ibrahim Kalin.

Drammatica la situazione umanitaria. Casi di malnutrizione e decessi per fame sono stati denunciati dalle ong. Portare beni di prima necessità fa parte degli accordi per il cessate il fuoco.