ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terromoto di Taiwan: si scava tra le maceria di Tainan, oltre 100 dispersi

A Taiwan si scava tra le macerie di Tainan alla ricerca di sopravvissuti. Sono già 18 i morti e 484 feriti del terremoto di magnitudo 6.4 che ha

Lettura in corso:

Terromoto di Taiwan: si scava tra le maceria di Tainan, oltre 100 dispersi

Dimensioni di testo Aa Aa

A Taiwan si scava tra le macerie di Tainan alla ricerca di sopravvissuti. Sono già 18 i morti e 484 feriti del terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito il sud dell’isola provocando il crollo di alcuni edifici, uno dei quali di 17 piani. 340 persone sono state messe in salvo, tra le quali un giovane recuperato dopo 24 ore, ma almeno 130 persone risultano ancora disperse – tra le quali 47 bambini.

“Al nono piano dell’edificio abbiamo trovato un sopravvissuto – spiega Xie Genzhou, responsabile delle ricerche – In questo momento siamo continuando a scavare tra le macerie e l’uomo era bloccato sotto a un muro che gli è crollato addosso. Abbiamo aperto un varco nel muro e stiamo avanzando in due aree”.

Il Golden Dragon Building aveva 256 inquilini, ma è possibile che la struttura accogliesse molte più persone per la consuetudine di invitare amici e parenti a casa in occasione delle feste per il capodanno cinese. Nell’edificio si trovava anche nido per neonati.

“Abbiamo due appartamenti al sesto e all’ottavo piano. I miei parenti sono nella parte più difficile da raggiungere, quindi dovremo aspettare più tempo rispetto ad altri – dice Yue Qing-Sheng, che attende notizie riguardo la sua famiglia – Capiamo la situazione, non possono procedere più velocemente. Il nostro stato d’animo è dominato dall’ansia, ma almeno sappiamo come procede il piano di recupero”.

Il sisma ha provocato il crollo di almeno nove edifici, con una potenza pari a quella sprigionata da due esplosioni atomiche. La Croce Rossa cinese ha stanziato circa trecentomila dollari per le misure di primo soccorso.