ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Suicida il cuoco-star Benoît Violier

Lutto nel mondo del gusto. Nel giorno in cui la guida Michelin esce con la sua edizione 2016 muore, probabilmente suicida, il notissimo cuoco Benoît

Lettura in corso:

Suicida il cuoco-star Benoît Violier

Dimensioni di testo Aa Aa

Lutto nel mondo del gusto. Nel giorno in cui la guida Michelin esce con la sua edizione 2016 muore, probabilmente suicida, il notissimo cuoco Benoît Violier. Aveva appena 44 anni ed era all’apice della fama.

Franco-svizzero, nel suo ristorante nei pressi di Losanna aveva ereditato lo scettro di un altro grandissimo cuoco, quel Philippe Rochat, gigante della gastronomia transalpina che nel 1996 aveva individuato proprio in Violier il suo sostituto e per 16 anni lo aveva preparato per diventare il più grande. Rochat era morto l’anno scorso.

Nel paesino dove esiste quel tempio del gusto che è l’Hotel de Ville di Crissier sono tutti sconcertati. Il sindaco dice: “È stato una sorpresa per me come per tutti gli abitanti di qui. Partecipava ad eventi pubblici ed aveva un bel contatto con la popolazione. È uno choc per tutti”.

Il ristorante di Violier è uno dei pochi al mondo ad avere ottenuto le tre stelle Michelin s’ignorano i motivi del gesto, ma gli inquirenti sono concordi nell’affermare che l’uomo si sia ucciso con una delle armi che deteneva legalmente.