ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Guida Michelin premia Le Squer all'indomani del suicidio di Violier

In un clima di sgomento per la morte dello chef Benoît Violier, probabilmente suicida, si è svolta la presentazione della nuova Guida rossa Michelin

Lettura in corso:

Guida Michelin premia Le Squer all'indomani del suicidio di Violier

Dimensioni di testo Aa Aa

In un clima di sgomento per la morte dello chef Benoît Violier, probabilmente suicida, si è svolta la presentazione della nuova Guida rossa Michelin, a Parigi.

In cima alla classifica Christian Le Squer per Le Cinq, il suo ristorante nell’hotel George V.

Alain Ducasse ha ottenuto la terza stella per il ristorante al Plaza Athénée hotel, ma l’ha persa per quello ospitato al Meurice.

Retrocesso anche il Relais Bernard Loiseau à Saulieu.

L’evento è stato aperto da un minuto di silenzio.

“La gioia è attutita dalla tristezza per la scomparsa di Benoît” afferma Jean-François Piège, che ha ottenuto due stelle per Le Grand Restaurant. “I nostri pensieri vanno a sua moglie, a suo figlio e a tutto lo staff dell’Hotel de Ville.”

L’Hotel de Ville a Crissier, vicino a Losanna, era l’orgoglio di Violier, che lo scorso 12 dicembre era arrivato al vertice della carriera. Il ristorante, oltre a confermare le sue tre stelle Michelin, si era classificato primo assoluto ne “La Liste”, la selezione delle “mille tavole d’eccezione” di tutto il mondo.