ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia-Turchia: guerra tra versioni contrapposte su abbattimento jet russo a confine Siria

Dopo l’abbattimento del jet russo da parte della Turchia, gli appelli alla calma sembrano cadere nel vuoto con l’innescarsi di uno scontro tra le

Lettura in corso:

Russia-Turchia: guerra tra versioni contrapposte su abbattimento jet russo a confine Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo l’abbattimento del jet russo da parte della Turchia, gli appelli alla calma sembrano cadere nel vuoto con l’innescarsi di uno scontro tra le versioni contrapposte di Mosca e di Ankara.

“Cambiate rotta immediatamente, dirigetevi a Sud”. È questa la sola frase intellegibile della registrazione audio che l’aviazione turca ha reso pubblica ieri. Un messaggio che secondo Ankara è stato ripetuto 10 volte nell’arco di 5 minuti.

Versione smentita da quello che viene presentato da Mosca come il capitano Konstantin Murakhtin, sopravvissuto e tratto in salvo, a differenza del comandante Oleg Peshkov ucciso dai ribelli.

“Non c‘è stato nessun avvertimento. Nessun contatto radio, nessun contatto visivo. Nessun tipo di segnalazione. Noi abbiamo proseguito sulla rotta stabilita senza modifiche. Se ci avessero voluto avvertire, si sarebbero potuti far vedere affiancandoci lateralmente” ha detto l’uomo.

L’episodio viene letto dagli specialisti come un avvertimento da parte della Turchia sul ruolo di Mosca nel conflitto siriano, poichè al di là della dinamica dell’incidente, colpire il caccia di un Paese amico è stata una scelta specifica.

Intanto Mosca ha annunciato il dispiegamento a Hmeymim, vicino alla base siriana di Latakia, di batterie antiaeree S-400 e l’inviao nel Mediterraneo del nave da guerra Moskva.