ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto, Ambasciatore francese:"Non confonderemo l'Islam con l'Isil"

Non accenna ad arrestarsi l’ondata di solidarietà nei confronti del popolo francese dopo gli attentati di Parigi: siamo a Il Cairo, dove decine di

Lettura in corso:

Egitto, Ambasciatore francese:"Non confonderemo l'Islam con l'Isil"

Dimensioni di testo Aa Aa

Non accenna ad arrestarsi l’ondata di solidarietà nei confronti del popolo francese dopo gli attentati di Parigi: siamo a Il Cairo, dove decine di egiziani, politici, attivisti e semplici cittadini, hanno acceso candele ed inneggiato alla pace, scandendo slogan contro il terrorismo in tutto il mondo.

“Un messaggio di pace è stato inviato dai partecipanti – dice il nostro corrispondente -: l’unità tra i popoli di diverse religioni è il primo passo di fronte ai gruppi terroristici che non fanno distinzioni nei loro sanguinosi attacchi”.

Piena vicinanza è stata espressa anche ai familiari delle vittime dell’attentato terroristico a Beirut ed alle famiglie russe, dopo l’incidente aereo nella penisola del Sinai.

“Popolo ed autorità francesi hanno sempre reagito alle avversità con molta saggezza – afferma ai microfoni di euronews l’ambasciatore transalpino in Egitto, Baran, riferendosi alla politica che il suo Paese adotterà in Medio Oriente -, ritengo sarà così anche stavolta. I miei connazionali sanno essere forti, nella convinzione di dover combattere senza pietà il terrorismo, tuttavia non credo che inizino a confondere musulmani ed Islam con la versione fuorviante rappresentata dai terroristi, nella fattispecie dall’Isil”.

Intanto, mentre tutt’intorno si continua a manifestare, nel buio della notte anche le Piramidi si tingono dei colori della bandiera francese.