ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria: al valico di Spielfeld l'afflusso di migranti dalla Slovenia

Circa duemila migranti sono entrati in Austria, scappando da un centro di accoglienza sloveno, martedì sera. Alcuni hanno scavalcato le barriere

Lettura in corso:

Austria: al valico di Spielfeld l'afflusso di migranti dalla Slovenia

Dimensioni di testo Aa Aa

Circa duemila migranti sono entrati in Austria, scappando da un centro di accoglienza sloveno, martedì sera. Alcuni hanno scavalcato le barriere saltando la fila per raggiungere gli autobus che da Spielfeld partono per i centri di accoglienza austriaci. La polizia slovena ha fatto ricorso allo spray al peperoncino per disperdere la folla.

Da Spielfeld, dove la Croce Rossa gestisce tendoni riscaldati per 1500 persone, i migranti vengono poi trasferiti a Klagenfurt. L’Austria si prepara a un afflusso maggiore, come spiega Joachim Huber, portavoce della polizia: “Ci aspettiamo più persone in arrivo in Austria. Abbiamo messo a disposizione delle sistemazioni, ora stiamo allestendo un nuovo tendone. Credo che siamo preparati a gestire un nuovo afflusso”.

In totale martedì 6000 persone sono giunte in Austria: il governo ha negato di voler bloccare o rallentare l’ingresso di profughi. Ma i numeri sono inferiori a quelli delle ultime settimane quando arrivavano fino a 10.000 persone al giorno. La gestione dei rifugiati costerà un miliardo di euro al bilancio 2016 di Vienna, che sta esaminando circa 60.000 richieste di asilo.