ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: Austria, il 'convoglio' di volontari che offrono viaggi gratis

Sono undicimila i rifugiati arrivati in Austria nelle ultime 24 ore. A Vienna si è creato un ‘convoglio della solidarietà’ formato da oltre 300

Lettura in corso:

Migranti: Austria, il 'convoglio' di volontari che offrono viaggi gratis

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono undicimila i rifugiati arrivati in Austria nelle ultime 24 ore.

A Vienna si è creato un ‘convoglio della solidarietà’ formato da oltre 300 volontari che fanno la spola dalla capitale a Nickelsdorf, al confine ungherese, offrendo ai migranti un viaggio gratis.

Johann e il suo amico Bernhard compiono questo tragitto tutti i giorni da una settimana: “Io e un mio amico abbiamo deciso anche di ospitare una famiglia siriana – dice Johann Steiner – La famiglia è composta da 5 persone: due bambini, una ragazza, la madre e il padre. Usiamo il nostro denaro per dare loro cibo, vestiti e si sono potuti lavare a casa nostra”.

Il flusso è talmente intenso da richiamare anche i tassisti: un viaggio a Vienna costa non meno di 150 euro, ma c‘è chi ne chiede anche 800.

“Io non chiedo soldi. Non prendo soldi da persone che non hanno nulla – aggiunge Bernhard Eggerer-Sauer – Abbiamo così tanto in Europa e possiamo fare abbastanza. Chi prende i soldi da queste persone commette un crimine”.

Johann e Bernhard fanno appello alla rete per raccogliere la somma necessaria a coprire i costi della benzina. Le loro occupazioni di cuoco e spazzacamino non consentono loro di affrontare da soli tutte le spese.

“Auto e taxi attendono di portare i profughi a Vienna a prezzi pattuiti – conclude l’inviata di euronews a Nickelsdorf, Andrea Hajagos – Molti rifugiati scelgono questo modo più costoso di viaggiare anziché gli autobus perché hanno paura di essere trasferiti nei campi profughi”.