ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti, Calais: Francia e Regno Unito rafforzano la cooperazione

Londra e Parigi hanno deciso di rafforzare la cooperazione per arginare il flusso senza fine di migranti verso la cittadina di Calais, nella costa

Lettura in corso:

Migranti, Calais: Francia e Regno Unito rafforzano la cooperazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Londra e Parigi hanno deciso di rafforzare la cooperazione per arginare il flusso senza fine di migranti verso la cittadina di Calais, nella costa settentrionale della Francia. Il ministro dell’Interno francese, Bernard Cazeneuve e il suo omologo britannico Theresa May hanno deciso, tra le altre misure, di aumentare i sistemi per mettere in sicurezza l’accesso al tunnel sotto il canale della Manica.

“Con il governo francese abbiamo deciso di fare ulteriori sforzi per riportare le persone dall’Europa all’Africa, il messaggio da inviare è che questo viaggio non li porterà a stabilirsi in Europa’‘, ha detto Theresa May.

I migranti a Calais tentano ancora di salire sui camion che attraversano la manica. Lo sciopero dei giorni scorsi dei marinai della compagnia MyFerryLink è stato sfruttato come un’occasione per tentare di salire illegalmente sui mezzi e raggiungere il Regno Unito.

‘‘Sono in molti a riportare traumi fisici e anche psicologici legati al tentativo di raggiungere illegalmente il Regno Unito. Quando arrivano da noi, si dicono sicuri di riuscire nell’impresa il giorno successivo’‘, spiega Anne Kamel, un medico che fornisce assistenza ai profughi.

Sarebbero 3 mila i migranti attualmente a Calais. “Il Regno Unito non è l’Eldorado”: è questo il messaggio che il governo britannico vuole far arrivare in Africa e Medio Oriente per scoraggiare i viaggi della speranza verso l’Europa.