This content is not available in your region

Striscia di Gaza, inchiesta dell'Onu: critiche da Hamas e Israele

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Striscia di Gaza, inchiesta dell'Onu: critiche da Hamas e Israele

<p>Hamas e Tel Aviv hanno subito reagito all’inchiesta delle Nazioni Unite. Nel documento si denuncia il lancio indiscriminato di razzi e colpi di mortaio dalla Striscia di Gaza contro Israele per “diffondere il terrore tra i civili”. “Gli obiettivi erano solo siti militari” si difendono i vertici di Hamas che chiedono che il rapporto dell’Onu sia sottoposto alla Corte penale internazionale (Cpi) per perseguire Israele. </p> <p>“Nonostante ci siano degli aspetti positivi in questo rapporto, penso che sia un errore fatale e un grande problema il fatto che questa relazione metta sullo stesso piano vittima e carnefice’‘, ha detto Ghazi Hamad, portavoce del “Movimento di Resistenza Islamico”.</p> <p>Più dura la reazione di Tel Aviv che giudica legale e legittima<br /> l’offensiva nella Striscia di Gaza del 2014. Per il primo ministro l’inchiesta è “faziosa” perché il Consiglio dei diritti dell’uomo di Ginevra è ‘‘prevenuto’‘ e ‘‘ossessionato’‘ da Israele:</p> <p>“La commissione che ha redatto l’inchiesta è stata nominata da un Consiglio che si definisce per i diritti umani, ma che in realtà sta facendo tutto meno che proteggere i diritti umani. È un comitato che condanna Israele più di Iran, Siria e Corea del Nord messi insieme”, ha detto Benjamin Netanyahu.</p> <p>Preoccupazione è stata espressa dalla commissione per l’uso ‘‘estensivo di armi con una vasta capacità di uccidere’‘. Per l’Onu Israele è responsabile di non aver rivisto “la pratica dei raid aerei” nonostante le numerose vittime civili. Una strategia, voluta, forse, dagli alti organi di governo.</p>