ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Grecia, oggi Premier austriaco ad Atene per tentare mediazione


Grecia

Grecia, oggi Premier austriaco ad Atene per tentare mediazione

La crisi ellenica si complica sempre più e oggi, mentre lo scontro a distanza tra il Premier greco Tsipras e i vertici europei si fa infuocato, il Cancelliere austriaco Werner Faymann sarà in visita ad Atene. Primo leader europeo in Grecia dall’insediamento del governo di Syriza.

“Ad Atene dirò che non vogliamo alcuna Grexit ma sappiamo bene che si può evitare soltanto assieme” ha detto Faymann in conferenza stampa. “Sono in stretto contatto con il Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker che ha il mio pieno appoggio per raggiungere un accordo. Abbiamo bisogno di un piano a più lungo termine, che dipende dalle condizioni e dai mezzi, in modo che chiunque voglia investire in Grecia sappia che sta investendo in un Paese che resterà nell’euro nei prossimi anni” ha detto.

Alexis Tsipras ha fatto il punto sui negoziati davanti ai parlamentari del partito di maggioranza. All’Eurogruppo di giovedì in Lussemburgo il governo ellenico non intende presentare modifiche al piano di riforme già proposto ai creditori internazionali.

“Compagni, questa è la volata finale” ha detto Tsipras. “Si potrebbe dire che il negoziato cominci davvero soltanto ora ed è ora che le capacità e la determinazione del governo greco saranno giudicate, la sua coerenza nel puntare alla meta stabilita che è trovare una soluzione equa”.

Entro il 30 giugno Atene deve rimborsare 1,6 miliardi all’Fmi, organismo al quale ieri Tsipras ha imputato responsabilità “criminali” per la situazione in cui versa la Grecia. Il mancato pagamento del debito porterebbe quasi certamente al default, rendendo la possibilità di una uscita dalla moneta unica sempre meno ipotetica.

Un vertice straordinario potrebbe tenersi a Bruxelles nel fine settimana per riprendere la discussione. Ma in settimana Tsipras vola anche in Russia. Se non dall’Europa, la via per evitare il default potrebbe passare da Mosca.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Michelle Obama a Londra per campagna accesso studio donne