ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo piano della Grecia ai creditori su conti pubblici e debito. Tsipras ottimista ma "no a taglio pensioni e sussidi"

Mancano tre settimane alla scadenza finale del piano di salvataggio della Grecia prorogato a febbraio, e Atene presenta un nuovo piano di riforme ai

Lettura in corso:

Nuovo piano della Grecia ai creditori su conti pubblici e debito. Tsipras ottimista ma "no a taglio pensioni e sussidi"

Dimensioni di testo Aa Aa

Mancano tre settimane alla scadenza finale del piano di salvataggio della Grecia prorogato a febbraio, e Atene presenta un nuovo piano di riforme ai creditori internazionali. Le proposte sono state presentate dopo che il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker si era lamentato del fatto che il premier greco Tsipras non aveva inviato a Bruxelles il piano la scorsa settimana come promesso.

“Ho sempre cercato di trovare un accordo con la Grecia. E questo nell’interesse del popolo greco. Ci sono troppe persone che soffrono a causa di questa situazione. Ho cercato di costruire dei ponti, ma sto ancora aspettando la risposta da parte della Grecia”, ha dichiarato il Presidente della Commissione europea

Alla vigilia del vertice di questo mercoledì tra Tsipras, la cancelliera Angela Merkel, il Presidente francese Hollande e forse lo stesso Juncker, restano ancora diversi nodi da sciogliere. Il premier greco è ottimista ma dice no al taglio di pensioni e sussidi come richiesto dai creditori. Nel nuovo piano comparirebbe invece la richiesta di trasferire i bond greci acquistati dalla Bce al Meccanismo europeo di stabilità. Atene spera in accordo che sblocchi la tranche di aiuti di 7,2 miliardi di euro.